Crea sito

Home Temporali Tipi di nuvole I cumulonembi Supercelle e multicelle Forum meteofoto

Cirrus                   

 

Gruppi isolati di cirrus possono persistere per ore con piccoli cambiamenti di aspetto. Quando le particelle sono piccole ed in equilibrio col vapore circostante non crescono e la nube acquisisce un aspetto diluito durante la caduta per riempire un volume d’aria più grande. Col bel tempo quando ci sono soltanto venti leggeri e piccolo shear possono occupare uno strato della profondità di 1 km o più. All’insorgere di venti più forti e dello shear i moti verticali divengono importanti. Nella zona di subsidenza le nubi presto scompaiono. Con il sollevamento le crescenti dimensioni delle particelle e l’aumento della velocità di caduta danno luogo ad un cielo dall’aspetto più fibroso. Nei casi più eclatanti di sviluppo di una corrente a getto non soltanto si assiste all’intensificazione di tali processi, ma le nubi si dispongono su scala più ampia in file lungo il fronte con fallstreaks che cadono ad angolo retto mostrando il moto dell’aria su per la superficie frontale mentre il vento termico è forte lungo il fronte.

Cirrocumulus                                                   

Quando un altocumulus è alla medesima altezza di altre nubi completamente ghiacciate è chiamato cirrocumulus. La nube non presenta aspetto fibroso. Le celle normalmente sono molto più piccole di quelle di quasi tutti gli altocumulus. La varietà di nubi che vengono generate include quelle di aspetto reticolare che sono alquanto transienti.