Crea sito

Home Temporali nowcasting Tipi di nuvole I cumulonembi Supercelle e multicelle

Linee ed agglomerati               

È stato da tempo dimostrato che gli updrafts sono più forti dei downdrafts tra le nubi, la qual cosa sembra spiegare perchè densi agglomerati di cumuli, specialmente di grandi cumuli, sono relativamente poco frequenti e, in ogni caso, legati ad un’influenza su scala regionale tale per cui i fattori che controbilanciano il normale rapporto updraft/downdraft sono al di là della portata visuale. Un esempio può essere una porzione di aria relativamente instabile che ha provocato un deciso sollevamento, ma è fiancheggiata da un’area di subsidenza che libera il cielo di nuovo in distanza. Molte delle linee ed agglomerati sono il risultato di mutamenti delle caratteristiche del terreno che causano un riscaldamento o sollevamento preferenziale in alcuni punti.

Una catena di montagne avrà quindi una linea di cumuli al di sopra, un lago sarà libero da nubi lungo il fronte di brezza, l’aperta campagna può avere un agglomerato di nubi mentre una vicina area con vegetazione produce soltanto poche nubi. Porzioni di aria umida provenienti da terreno umido o da nubi precedentemente precipitanti possono spostarsi sottovento e riempirsi di nubi.