Crea sito

Home Temporali nowcasting Tipi di nuvole I cumulonembi Supercelle e multicelle

Il colore delle nubi

L’aspetto continuamente mutevole è un indicatore validissimo delle proprietà fisiche delle nuvole che hanno determinato l’aspetto della scena che l’osservatore ha di fronte. Una nube appena formata od in continua crescita contiene un gran numero di piccole goccioline vicine alla superficie esterna della nube le quali riflettono la maggior parte della luce solare che colpisce il corpo nuvoloso. Questo fatto conferisce ai cumuli il loro aspetto luminoso e solido sopra una base in ombra. Con l’invecchiamento di alcune porzioni della nube, le goccioline più piccole evaporano ed il rimanente numero inferiore di grandi goccioline fa filtrare più luce di prima: ciò si traduce in un minore luminosità di tali porzioni della nube. Queste aree più scure si possono notare frequentemente intorno agli orli dei cumuli oppure quando la nube si è spostata sottovento senza essere rifornita da nuove termiche. Lo stesso fenomeno rende ragione dell’aspetto un pò grigio di nubi stratificate, quali ad esempio gli stratocumuli. Dal momento che queste nubi sono stabilmente stratificate, abbiamo scarso mescolamento verticale e la nube evapora soprattutto sull’orlo esterno. Internamente le goccioline più piccole anche evaporano gradualmente e la nube assume un aspetto per cosí dire “invecchiato” nel senso sopra indicato.