Crea sito

Home Temporali nowcasting Tipi di nuvole I cumulonembi Supercelle e multicelle

Onde di Lee                                                     

Le onde di Lee sono onde che si ritrovano sulla scia di un ostacolo, molto spesso una montagna. Quando vediamo nubi da onde di lee che stanno ferme nel vento dominante l’aria sale nella parte sopravento dell’ostacolo passando attraverso il livello di condensazione. Discende poi attraverso il livello di condensazione nella parte sottovento dove la nube evapora. L’onda è un’onda stazionaria. Essa viaggia alla stessa velocità del vento, ma nella direzione opposta. Può essere un problema non banale il calcolo della lunghezza d’onda di tali onde in quanto la natura provvede alla loro formazione con una concorrenza di circostanze alquanto complesse che includono la forma precisa della montagna, la direzione del vento e la sua velocità a tutte le altezze. In ogni caso una stima molto rozza può essere effettuata dai sondaggi di vento e temperatura dal previsore il quale è in grado di fornire utili informazioni per esempio ai piloti d’aereo su dove tali onde si possono formare. Lunghezza d’onda, ampiezza e posizione sono poi tutto un altro discorso e l’esperienza osservativa è lo strumento più utile.

Onda sulle montagne con onde di Lee sottovento. Le onde di Lee sono spesso originate quando una corrente d’aria oltrepassa una collina ed oscilla intorno al suo livello di equilibrio. Le nubi si possono formare nella cresta delle onde.

 

I piloti degli aerei passeggeri tendono ad evitare tali onde poichè esse fanno cambiare la quota del velivolo e spesso contengono turbolenza. Naturalmente i piloti degli alianti trovano le onde di lee molto comode per riguadagnare quota rapidamente. Visivamente parlando le onde migliori sono quelle prodotte quando uno strato di nubi basse è sottile o non proprio completo. Interruzioni del corpo nuvoloso si producono in questo caso nelle valli delle onde dove l’aria è stata forzata a scendere al di sotto del livello di condensazione e sulla cresta delle onde si trovano nubi d’onda dal caratteristico aspetto liscio ad arco.

 

                             

Grande onda di Lee con rotore. Quando una grande onda di Lee è generata si forma un rotore sotto la cresta dell’onda che inverte i venti al suolo.